Partner
Sostenitori
Giuda Tecnica 2015
Convezioni
Canale YouTube
Forum
ciclismo in liberta`
Discuti di ciclismo con noi, di quello che succede in societa' e non solo.
Associazioni
UCI Europe Tour
UCI Europe Tour.
C.O.N.I.
Comitato Olimpico Nazionale Italiano.
F.C.I.
Federazione Ciclistica Italiana
A.O.C.C.
Associazione Organizzatori Corse Ciclistiche.
ACSI Ciclismo
Comitati Provinciali di Genova e Savona
Chi è online
 117 visitatori online
ATTENZIONE!
  • Questo sito fa uso COOKIES

    Questo sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie qui usati permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Continuando la navigazione accettate l'uso dei cookies.

    Informativa estesa sui Cookies

Presentato ufficialmente il 76° Giro dell’Appennino

Presentazione al Coni per sito

Nella Sala Coni del Palazzo delle Federazioni, alla presenza del “padrone di casa” Vittorio Ottonello, Presidente del Comitato Regionale Ligure del Coni, dell’Assessore allo sport della Regione Liguria Matteo Rossi,  del Presidente del Comitato Ligure della Federciclismo Sandro Tuvo, del Presidente del Comitato dell’Area Metropolitana di Genova Stefano Benedetto, è stato presentato, venerdì 17 aprile, il 76° Giro dell’Appennino Tre Colli Cup, quest’anno Memorial Alfredo Martini. L’indimenticato e indimenticabile C.T. della Nazionale Italiana, alla guida della quale ha conquistato 6 medaglie d’oro, 7 d’argento e 7 di bronzo, vinse nel 1947 l’ottava edizione del Circuito dell’Appennino.

(Nella foto: Il Presidente dell'U.S Pontedecimo Ciclismo Ivano Carrozzino, il Presidente Regionale del Coni Prof. Vittorio Ottonello, l'Assessore allo Sport della Regione Liguria Matteo Rosssi intervistati da Ottavio Traverso)

Erano presenti alla cerimonia Silvia e Milvia Martini, le figlie di Alfredo, accompagnate dall’amico Marco Mordini, che, insieme a Marco Pastonesi e Carlo Delfino ha raccontato aneddoti relativi alla carriera del grande maestro di vita e di ciclismo. 

Oltre a svelare gli aspetti ancora nascosti del percorso, che presenterà 7 Gran Premi della Montagna e l’ascesa alla Bocchetta per il versante tradizionale, che sarà nuovamente cronometrata, è stato annunciato che alla vigilia verrà premiato con l’Appennino d’Oro Gilberto Simoni, due volte vincitore della nostra gara e detentore del record della scalata alla Bocchetta. 

Pubblico presentazione per art sito E’ stato anche annunciato il tentativo di Simone Temperato di scendere sotto i 40 minuti nella salita alla Bocchetta su una ruota sola. Il tempo impiegato da “Magico Tempe” nel 2010 fu di 40’17”.L'impresa è dedicata alla memoria di Giorgio Delfino, l'appassionato che fortemente ha voluto i marmi sulla Bocchetta. E’ stata presentata anche la Mostra fotografica dedicata ad Alfredo Martini e il Giro dell’Appennino, dal titolo “Alfredo Martini Maestro di Sport e di Vita – Alfredo Martini e il Giro dell’Appennino, aspettando il Giro d’Italia”, che si terrà dal 1° al 10 maggio nel cortile di Palazzo Tursi in Via Garibaldi. Sono stati ricordati Ennio Odino e Gianni Ponta, recentemente scomparsi, che fecero parte del Comitato d’Onore del Giro dell’Appennino Memorial Martiri della Benedicta lo scorso anno, due partigiani che non sono più con noi proprio mentre la nostra gara ricorda il settantesimo anniversario della Liberazione, nel giorno esatto che Genova, senza l’aiuto di nessuno, si liberava degli ultimi soldati tedeschi il 26 aprile del 1945. (nella foto: Marco Mordini, Marco Pastonesi, Carlo Delfino con la moglie, Claudia Mora Delfino, moglie di Giorgio.)

 

 Lunedì 20 aprile il Giro dell’Appennino è stato presentato al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, presente il Sindaco Rocchino Muliere, che ha confermato che darà il via ufficiale alla gara, essendo il chilometro zero proprio davanti al Museo, e il Comandante della Polizia Stradale di Alessandria, che scorterà la corsa, D.ssa Marina Listante.

Polizia Stradale Silvano Ivano a Novi