Partner
Sostenitori
Giuda Tecnica 2016
Convezioni
Canale YouTube
Forum
ciclismo in liberta`
Discuti di ciclismo con noi, di quello che succede in societa' e non solo.
Associazioni
UCI Europe Tour
UCI Europe Tour.
C.O.N.I.
Comitato Olimpico Nazionale Italiano.
F.C.I.
Federazione Ciclistica Italiana
A.O.C.C.
Associazione Organizzatori Corse Ciclistiche.
ACSI Ciclismo
Comitati Provinciali di Genova e Savona
Chi è online
 118 visitatori online
ATTENZIONE!
  • Questo sito fa uso COOKIES

    Questo sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie qui usati permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Continuando la navigazione accettate l'uso dei cookies.

    Informativa estesa sui Cookies

Edizione 2016

A Firsanov il 77 Giro dell'Appennino

appennino5

E' Sergey Firsanov della Gazprom – Rusvelo il vincitore della 77esima edizione del Giro dell'Appennino. Ha vinto in solitaria sul rettilineo del lungomare di Chiavari dove la corsa organizzata dal Pontedecimo Ciclismo è approdata quest'anno lasciando i tradizionali arrivi a Pontedecimo o nel centro di Genova.

L'attacco decisivo è arrivato a circa 10 Km dall'arrivo tra Rapallo e Zoagli quando Firsanov ha lasciato i suoi compagni di fuga, l'iberico Prades, e l'italiano Pierpaolo Ficara.

I tre erano transitati alla fine della salita della Ruta con 15 secondi di vantaggio sul gruppo degli inseguitori. Ed è poi tra questi inseguitori che alla fine sono usciti il secondo della corsa, Francesco Gavazzi ( Androni) e Mauro Finetto ( Unieuro – Trevigiani) che hanno regolato gli altri ( Ficara, Busato, Santoro, Petilli) con un ritardo di 25 secondi.

Leggi tutto...

 

77 Giro dell'Appennino: Operazioni Preliminari

copertina 2016 completaSi terranno domani pomeriggio a partire dalle ore 15:30 presso il Retail Park di Sellaravalle le operazioni di verifica licenze, dove le 16 squadre iscritte all'edizione 2016 del Giro dell'Appennino (è dell'ultimo momento la rinuncia per problemi logistici della Dimension Data) sono chiamate a confermare i corridori iscritti. (l'elenco completo è consultabile premendo qui

 

 

77° Giro dell'Appennino: novità e memoria

Mancano solo dieci giorni al via del 77° Giro dell’Appennino. Come ormai trapelato, l’”ultima corsa in bianco e nero”, diventa colorata dal verde dell’Appennino Ligure e dall’azzurro del mare del Tigullio. Con la presentazione in calendario per lunedì 11 aprile, alle ore 12,30, nella sala “della Trasparenza” della Regione Liguria, in Piazza De Ferrari, diventerà ufficiale il percorso. Non dimentichiamo però la nostra storia e non dimentichiamo chi ci ha preceduto. Proseguiamo l’ideale percorso iniziato nel 2014 con il “Memorial Martiri della Benedicta”, ricordati nel settantesimo anniversario, alla presenza dell’unico sopravvissuto, Ennio Odino, che dopo la Guerra divenne ciclista professionista e disputò diverse edizioni del “Circuito dell’Appennino, e che oggi purtroppo ci ha lasciati. Nel ricordo dei Partigiani Caduti per la nostra libertà e per la nostra democrazia, abbiamo, dopo il traguardo volante di Bosio, dedicato alla Benedicta, scalato il Passo del Turchino e scalato la Bocchetta dal versante di Cravasco, per rendere omaggio anche a quei martiri. Nel 2015 abbiamo ricordato il settantesimo anniversario della Liberazione, traguardo raggiunto anche per il sacrificio dei partigiani caduti e ricordati l’anno precedente, arrivando a Genova, in Via XX Settembre, città medaglia d’Oro della Resistenza, proprio nel giorno esatto che settant’anni prima vedeva la cacciata da Genova dell’ultimo soldato tedesco da parte dei genovesi, che si sono liberati da soli, i soldati americani sarebbero arrivati in città solo il giorno successivo. Quest’anno ricorre il Settantesimo Anniversario della nascita della Repubblica Italiana: nel referendum del 2 giugno 1946 i liguri si espressero a favore della Repubblica con una percentuale che sfiorò il 70 per cento. Ci è sembrato denominare la gara “Memorial Sandro Pertini”, nel centoventesimo anniversario della nascita, una logica conseguenza, anche per i rapporti che il Presidente della Repubblica più amato dagli Italiani ha avuto con l’U.S. Pontedecimo Ciclismo e con Luigi Ghiglione. 

Leggi tutto...